LE NOSTRE MOSTRE

“In piena adolescenza ero tormentato da tutta una serie di suggestioni che mi obbligavano a pormi continuamente le seguenti domande:

Chi sei? Cosa sei venuto a fare al mondo?

Un giorno, nel pieno di una crisi di panico, un’Intimazione interiore mi suggerì di iniziare a dipingere le traversie che stavo vivendo.  Fu l’inizio del mio percorso artistico e yogico. Scelsi come primo soggetto il viso di Gesù Cristo perché rappresentava molto bene il volto del sacrificio umano che lotta e pena per rendersi libero dalla pesantezza della materia.”

Primo dipinto di Aghni 

Mostra intitolata "Homage to Sri Aurobindo":

esposizione di 626 acquerelli dipinti da Aghni relativi ai 626 versi del canto V, Libro I, di Savitri"

presso Exhibition Hall - Sri Aurobindo Ashram - Pondicherry - India

dicembre 2018

Queste poche parole di Aghni definiscono il perché egli decise di iniziare a dipingere in giovane età; da allora è passato molto tempo e Aghni oggi ha collezionato più di 5000 acquerelli e 200 tele ad olio e acrilici.

I primi quadri erano solo espressione di suoi stati d’animo o sentimenti interiori poi, via via che il suo percorso di ricerca esistenziale si faceva più consapevole, inizia a dipingere non più solo per se stesso ma a testimonianza di un percorso interiore da lasciare ai posteri; in particolare egli si avvicina allo studio di Savitri, la suprema rivelazione della visione di Sri Aurobindo,  e alla fine degli anni ‘90 termina la prima raccolta completa di acquerelli ispirati al libro I canto I-II-III-IV-V; di cui l’anziana discepola di Mère, Kailas Jhaveri, lo scorso gennaio 2019 presso l’Exhibition Hall - Sri Aurobindo Ashram di Pondicherry, ha affermato: “Nessuno ha mai fatto un lavoro come quello di Aghni, il quale è riuscito a spiegare Savitri parola per parola nonostante l’estrema difficoltà del poema.”

Inoltre fu lo stesso Jayantilal, discepolo di Sri Aurobindo e della Madre, pittore, insegnante d'arte e responsabile degli archivi e delle ricerche del Sri Aurobindo Ashram, che nell'anno 1996, dopo aver visto una buona parte di questi ispirati acquerelli, fece una affermazione che ancora oggi alcuni di noi ricordano nitidamente:

“La Madre un giorno mi disse che “Un giorno, in futuro, ci saranno pittori capaci di esprimere forza e bellezza insieme”: adesso so che Aghni è uno di questi”.

 

Presso la nostra sede abbiamo raccolto questo immenso patrimonio artistico trasformandolo in materiale culturale-didattico ponendo sotto ciascun dipinto la didascalia o verso di Savitri corrispondente, i quadri ad olio sono stati riprodotti fedelmente sia su altre tele di dimensione inferiore sia su carta e oggi siamo pronti per esporre tutto questo materiale; lo scorso inverno alcuni membri del nostro centro sono partiti per Pondicherry dove ci aspettavano alcuni anziani discepoli della Madre per poter mostrare a loro ed altri devoti questo grande lavoro. La prima tappa è stata presso l’Exhibition Hall del Sri Aurobindo Ashram dove dal 12 al 21 dicembre 2018 abbiamo esposto i 626 acquerelli riferiti ai 626 versi del libro I, canto V di Savitri, la seconda tappa è stata presso il Savitri Bhavan ad Auroville, dove nel mese di gennaio 2019 abbiamo esposto 61 quadri ad olio originali, delle dimensioni di 50 x 60 cm, di cui 49 rappresentanti ogni canto e 12 rappresentanti ogni Libro di Savitri. Sempre a gennaio siamo tornati all’Exhibition House dove abbiamo esposto 120 acquerelli ispirati al libro “La Madre” di Sri Aurobindo, 35 acquerelli ispirati all’ “Ora di Dio”, saggio scritto da Sri Aurobindo, infine 100 schemi in Italiano e 50 già tradotti in inglese che raffigurano studi condotti nel nostro centro sui Piani e Parti dell’essere secondo gli insegnamenti di Sri Aurobindo.

Dopo queste 3 mostre nonostante avessimo già il biglietto di ritorno, la discepola di Mère, Tara Jauhar che dirige il Sri Aurobindo Ashram - Delhi branch, avendo ricevuto notizie molto positive sul nostro lavoro artistico ci ha esortato a raggiungerla a Nuova Delhi per soggiornare nel suo Ashram durante la commemorazione della loro fondazione del 12 febbraio e la ricorrenza della nascita della Madre il 21 febbraio; abbiamo accettato di buon grado l’invito e così ai primi di febbraio siamo partiti da Madras con tutto il nostro materiale per raggiungere nuova Delhi con il treno “Tamil Nadu Express”; siccome fino a quest’anno l’Ashram di Delhi non aveva mai progettato e costruito sale espositive abbiamo deciso, assieme a Tara e ai suoi stretti collaboratori di utilizzare i muri dell’Ashram e le lavagne delle scuole adiacenti per esporre tutto quello che già avevamo esposto al Savitri Bahvan e all’Exhibition Hall aggiungendo 57 acquerelli che Aghni aveva appena dipinto nel mese di gennaio nella sua stanza presso il Park Guest House del Sri Aurobindo Ashram.

Anche a Nuova Delhi gli anziani ashramiti hanno ringraziato Aghni per il suo lavoro che è risultato molto evocativo dei temi aurobindiani da lui scelti e grazie ai quali anche i bambini della scuola dell’ashram sono stati incuriositi a fare domande in particolare sul non ancora approfondito poema Savitri che è divenuto più fruibile e familiare a tutti.

 

In questa sezione troverete foto e video delle mostre già fatte e del materiale che è disponibile a essere trasportato in qualsiasi parte del mondo in quanto la maggior parte ha già didascalie in inglese; chiunque sia interessato ad esporlo presso sale private o di Centri di Sri Aurobindo non ha che da contattarci attraverso il nostro indirizzo:

infogruppogermoglio@gmail.com (chiedendo di Fiorella per l’Italia, Sabina per l’estero).

 

Per poter proseguire nella realizzazione delle nostre “mostre itineranti” e non, abbiamo bisogno di fondi, sia per gli spostamenti sia per stampare nuovo materiale sempre più leggero e meno ingombrante da trasportare e con l’aggiunta di didascalie in diverse lingue per ampliare il numero dei fruitori degli scritti di Sri Aurobindo e della Madre.

Se vuoi collaborare darai un concreto contributo all'opera: il nostro conto corrente è intestato a:

Comunità Aurora

IBAN IT68R0538767022000003109491

Lilia, Aghni, Fiorella pronti per l'inaugurazione della mostra

2/01/ 2019 ,Savirìtri Bhavan, Auroville

Allestimento  mostra "Homage to the Mother"  presso Exhibition Hall-Sri Aurobindo Ashram-Pondicherry _India

dal 12 al 21 Gennaio 2019 

InaugurazioneMostra di dipinti di Aghni  intitolata

"Homage to Sri Aurobindo and The Mother"

esposizione di 61 quadri ad olio (50x60 cm)   ispirati ai 49 canti e 12 libri di Saviti  

57 acquerelli ispirati dal saggio di Sri Aurobindo "La Legge del Sentiero"

35 acquerelli ispirati dal saggio di Sri Aurobindo "L'Ora di Dio"

120 acquerelli ispirati dal libro "La Madre" di Sri Aurobindo

50 schemi tradotti in inglese su "Parti e Piani dell'essere" redatti dal nostro centro

Mostra"Savitri: una Leggenda e un Simbolo"

esposizione di 61 quadri ad olio (50x60 cm) di Aghni 

didascalie scritte da Shraddhavan

Video girato dall'aurovilliano Manoharf  a Dicembre 2018  che riproduce la mostra di 626 acquerelli su "Savitri" allestita presso  l'Exhibition Hall-Sri Aurobindo Ashram- Pondicherry-India. 

Centro Sri Aurobindo e Mère

Centro Sri Aurobindo e Mère APS

Via Rio d'Orzo, 535 - 41056 Savignano S.P. (MO) 

C.F. 94111230366

tel./ ph. +39 059760811

e-mail: infogruppogermoglio@gmail.com

per contribuire (to support): 

IBAN  IT68R0538767022000003109491