Collana

"Conoscere Se Stessi"

Clicca qui sotto per leggere la sintesi di ciascun libro

Noi non viviamo bene, non sappiamo vivere bene perché ignoriamo ciò che ci permette di pensare, di parlare, amare, agire e desiderare. Siamo spesso incoscienti non solo delle nostre parti, della mente, del sentimento, emozioni, volontà, desideri e istinti, ma anche degli altri, del mondo che ci circonda, delle circostanze e degli eventi che c’investono. Non è possibile sperare di gestire la nostra vita senza PADRONEGGIARE minimamente l’ambiente che ci circonda. 
Occorre conoscersi, divenire coscienti delle vere motivazioni che ci spingono ad agire, riconoscere i nostri pensieri, discernere le emozioni, le velleità, i desideri e gli istinti che ci difendono dall’intrusione di Forze troppo grandi per noi.
La Madre di Pondicherry soleva sottolineare che: “Una vita senza SCOPO è una vita senza gioia. 
Dalla QUALITÀ del nostro Scopo dipende la qualità della nostra vita.”
In ogni essere umano è insita un’inquietudine, una INSODDISFAZIONE, un arcano bisogno di fondo, una ‘nostalgia’, un richiamo, un’attrazione, una necessità di conoscere maggiormente sé stessi e il Mondo in cui viviamo. 
La GRANDE RICERCA di sé è iniziata tanto, tanto tempo fa, milioni di anni fa. C’è una COSCIENZA dentro di noi, un POTERE, lo stesso Potere che si sforzava di lottare nel pesce, nell’anfibio, nel rettile, nell’uccello, nel mammifero e ora in noi.
La spinta evolutiva della Natura è in noi: il crescere, l’ampliarsi, l’innalzarsi, il superarsi della Coscienza umana, porta allo sviluppo del nostro carattere.
La Grande Ricerca è già in noi. Ogni essere umano porta, nascosta in lui, la possibilità di una Coscienza Superiore che va oltre l’aspetto della sua vita presente e lo fa partecipare a una Vita più Alta e più Vasta. 

Ciò che la Coscienza Mentale dell’uomo 
non sa e non può 
la Coscienza Superiore 
lo sa e lo fa

Un raggio, un’EMANAZIONE di questa Coscienza Superiore risplende al centro del nostro petto, è come una Luce che Brilla al centro dell’Essere e irradia attraverso gli spessi strati della Coscienza esteriore. Molti bambini ricevono questo influsso che a volte si percepisce distintamente nelle loro azioni spontanee e nelle loro parole schiette. Purtroppo la reazione che i genitori hanno verso questi fenomeni è negativa e il bambino cresce spesso incosciente di questo dominio: l’attenzione viene concentrata soprattutto sulle cose esteriori, quali i vestitini alla moda, corsi di tutti i tipi, creando così in lui l’abitudine di considerarle come le sole importanti. 
In modo generale questa scoperta si associa a un sentimento mistico e a una vita religiosa, in quanto sono soprattutto le religioni a essersi occupate di questa ricerca. 
Occorre ritrovare in sé l’Essere Centrale, un esserino non più grande di un pollice, come lo definiscono i testi antichi. Dobbiamo indagare il vero motivo, la vera ragione d’Essere della nostra vita su questo pianeta errante. 
Il punto di partenza è la RICERCA nel proprio intimo di ciò che è INDIPENDENTE dal corpo e dalle circostanze della vita, di ciò che non proviene dalla formazione mentale ricevuta, dalla lingua che si parla, dalle abitudini e usi dell’ambiente in cui si vive, dal paese in cui si è nati o dall’epoca a cui si appartiene. 
Occorre trovare, nelle profondità, del proprio Essere ciò che porta in sé un SENSO di universalità, di espansione senza limiti, di durata senza interruzione. Allora ci si decentralizza, ci si espande, ci si allarga, s’inizia a vivere in ogni cosa e in tutti gli esseri; le barriere che separano gli individui tra loro cadono, si pensa nei loro pensieri, si vibra nelle loro sensazioni, si sente nei loro sentimenti, si vive nella vita del tutto e ciò che sembrava inerte improvvisamente si anima, le pietre vibrano, le piante sentono, vogliono e soffrono, gli animali parlano un linguaggio chiaro ed espressivo, tutto si anima di una Coscienza meravigliosa che non ha più tempo né limiti.

Vista la complessità di una tale ricerca e l’impossibilità d’indagare compiutamente su tutte le diverse parti che ci costituiscono come esseri viventi e pensanti presentiamo una raccolta, una collana di libri che concorrono a: CONOSCERE SE STESSI.
Ciascuno potrà attraverso un piccolo libro varcare una o più porte interiori (Chakra) che accedono all’IGNOTO di sempre: NOI STESSI. 

 

Centro Sri Aurobindo e Mère

Associazione di  Promozione Sociale e Culturale

Centro Sri Aurobindo e Mère APS

Via Rio d'Orzo, 535 - 41056 Savignano S.P. (MO) 

C.F. 94111230366

tel./ ph. +39 059760811

e-mail: infogruppogermoglio@gmail.com

per contribuire/to support (coordinate bancarie): 

IBAN  IT68R0538767022000003109491